domenica 21 agosto

notte della danza / 1

>> VICENZA / Parco di Villa Guiccioli / h 21,00

Biglietto € 10

Una notte della danza al parco, sotto le stelle, seduti sull’erba. Abbiamo voluto riproporre la danza al Parco di Villa Guiccioli dopo il successo dello scorso anno con tre diverse compagnie nazionali.  Dopo lo spettacolo il pubblico è invitato a scambiare due chiacchiere con gli artisti e, perché no, a gustare una fetta di anguria…

In.contrastabile

Compagnia Cie Twain

Di e con Jessica Masi

Musiche originali Salvatore Belviso 

Produzione Twain Centro di Produzione Danza 


Finalista CortoinDanza 2016 / Finalista Premio Twain_direzioniAltre 2017 
Vincitore Premio Presente Futuro 2021 - Teatro Libero Palermo
Con il contributo di MiC – Ministero della Cultura, Regione Lazio, Comune di Tuscania

Durata 12 minuti

In.Contrastabile è un viaggio nel nostro essere più profondo. Una ricerca su cosa realmente ci muove, una lotta contro le caratteristiche che pensiamo di incarnare, ma che dobbiamo imparare a riconoscere come influenze esterne.

Zeroth 

Compagnia Ersiliadanza

Coreografie Greta Bragantini, Giovanna Venturini 


Danzano Alessia Sinato, Carlotta Pozza, Monica Zanotti

Durata 20 minuti

ZEROTH ha un'identità fatta di suoni, rumori, oggetti, odori e ha una memoria fatta di lavoro, persone, gesti, esperienze. Il lavoro creativo delle due coreografe e del musicista Andrea Lovo nasce da qui, dal luogo in cui si colloca e dalle sue molteplici suggestioni.

estate da "le quattro stagioni"

Compagnia Arearea

Coreografia Marta Bevilacqua

Assistente alla coreografia Valentina Saggin 


Danzano Angelica Margherita, Anna Savanelli, Valentina Saggin, Marta Bevilacqua, Luisa Amprimo

Musiche Summer, rewritten / Max Richter; Estate / Piero Marino


Costumi Marianna Fernetich

Durata 30 minuti

L’Estate è il femminile, è soprattutto il nostro attaccamento alla realtà sensuale del mondo.


Ne assaporiamo la quiete dopo una tempesta che crea un incantevole disordine. E che pace, e che frescura, e che desiderio di ascoltare ogni minimo impulso naturale.
Cinque donne si fanno attraversare da un forte vento d’estate e cercano complicità e solitudine. Nulla è inutile, ci ricorda A. Camus in Estate ed altri scritti solari, tutto può servire a nascere una nuova volta.

https://vimeo.com/181426518

52248778883_8ff5bb907f_c.jpg